Siete qui Home


Avviso pubblico per l’aggiornamento del piano anticorruzione per il triennio 2018 – 2020 - pdfAvviso - docModulo osservazioni e suggerimenti

 

Manutenzione, riqualificazione e valorizzazione dei principali siti archeologici che costellano il Cammino di Santa Barbara. Con queste finalità, la Fondazione Cammino di Santa Barbara ha pubblicato un avviso con cui mira a selezionare 40 risorse umane da destinare a quattro distinte aree di intervento. Tra queste, su iniziativa del Comune di Sant’Antioco che ha collaborato attivamente alla redazione progettuale, anche il “Cantiere archeologico di Sant’Antioco”, che comprende siti di interesse urbani ed extraurbani e impiegherà dieci delle 40 figure selezionate. «Un piano di lavoro che consentirà un’opera di salvaguardia e tutela di alcuni tra i più importanti beni archeologici presenti a Sant’Antioco, chiamando al lavoro 10 figure professionali – commenta il sindaco Ignazio Locci – l’obiettivo principale è il miglioramento delle attività di tutela e valorizzazione sul Patrimonio Archeologico del territorio, finalizzato alla fruizione dei beni». Le altre tre aree di intervento sono: Nuraghe Sirai (Carbonia); Complesso archeologico di Pani Loriga (Santadi); Nuraghe Seruci (Gonnesa).

 

Il progetto si pone in continuità con le precedenti attività di presidio, manutenzione e scavo funzionali al godimento di questi considerevoli beni culturali.L’avviso è rivolto ai lavoratori ex dipendenti delle Società componenti l’A.T.I. mandataria IFRAS e loro consortili, licenziati per effetto del cessato rapporto contrattuale tra la stessa A.T.I. e l’Amministrazione Regionale, il cui elenco è stato certificato dalla Direzione Generale del Lavoro della Regione. L'avviso è inoltre rivolto al personale residuo assunto anche a tempo determinato, ai collaboratori e consulenti a contratto dell'ATI-IFRAS e anche di società del gruppo con situazioni di controllo impiegate nelle attività del progetto "Parco geominerario della Sardegna".

 

Le domande di partecipazione, con i relativi allegati, dovranno pervenire improrogabilmente entro le 12.00 del 26/01/2018 (farà fede la data e l’orario di ricezione) a mezzo pec all’indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; tramite raccomandata a/r all’indirizzo: P.zza Municipio, 1 – 09016 Iglesias (SU); o tramiteconsegna a mano presso: P.zza Municipio, 1 – 09016 Iglesias (SU)– Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara – Palazzo del Municipio, 1° Piano.

 

 

pdfLeggi il bando   docScarica l'Allegato A  docScarica l'Allegato B

 

 

Avviso operatori della pesca per indennizzi servitù militari 2017 - pdfAvviso - pdfDomanda Società - pdfVademecum Società - pdfDomanda imprese individuali - pdfVedemecum imprese individuali

 

Elezioni della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica del 04.03.2018 - Nomina degli scrutatori - pdfAvviso - Domanda

 

Avviso esplorativo  per la manifestazione di interesse  al trasferimento mediante mobilita interna riservato ai dipendenti del Comune di Sant'Antioco. pdfAvviso

 

Comunico che l’ordine del giorno di cui all’avviso di convocazione del Consiglio Comunale che si terrà il 12 Gennaio p.v. alle ore 19.00 – diramato con nota Prot. N° 324 del 05/01/2018 - è integrato – ai sensi dell’art. 30, comma 6, del Regolamento del Consiglio Comunale – del seguente punto:

 

  • Convalida ai sensi dell’art. 21 nonies, comma 2, della L.N. 241 del 1990. Deliberazione del Consiglio Comunale N. 50 del 28/12/2017.

 

Il Sindaco

Avv. Ignazio Locci

 
PDF  Stampa  E-mail  Giovedì 11 Gennaio 2018 10:08

Il Comune di Sant’Antioco informa che presso il sito internet www.comune.santantioco.ca.it e il centralino del Municipio, è disponibile la modulistica per accedere alle linee di intervento sul diritto allo studio: Borsa di studio (contributo rimborso spese scolastiche annualità 2016/2017); e Buono libri (fornitura gratuita o semigratuita di libri di testo annualità 2017/2018). Le domande dovranno essere presentate presso l’Ufficio protocollo entro il 15 febbraio 2018.

 

La Borsa di studio è rivolta agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, il cui nucleo familiare presenti un ISEE in corso di validità inferiore o uguale a 14.650,00 Euro. Il Buono libri è invece rivolto esclusivamente agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, il cui nucleo familiare presenti un ISEE in corso di validità inferiore o uguale a 14.650,00 Euro. La Borsa di studio è attribuita esclusivamente sulla base del valore ISEE, per un importo massimo di 200 Euro a studente, indipendentemente dalla scuola frequentata, mentre il Buono libri è concesso in proporzione alle spese dichiarate e ritenute ammissibili, senza limite massimo.

 

Possono presentare domanda compilando l’apposito modulo (cui va allegata fotocopia del certificato ISEE e del documento di identità del richiedente) il genitore, il rappresentante legale dello studente o lo stesso studente se maggiorenne. Per quanto riguarda il Buono libri, occorre allegare anche la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà sulle spese effettivamente sostenute per l’acquisto dei libri di testo adottati dalla propria scuola (cartacei o digitali) unitamente alla documentazione comprovante la spesa (fatture). Nel caso di acquisto di libri usati va allegata la dichiarazione sostitutiva predisposta dall’Ufficio Pubblica Istruzione. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Pubblica Istruzione dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 12.00, e il lunedì pomeriggio dalle 16.00 alle 18.00.

 

Scarica la documentazione

 

 

   
Altri articoli...
Pagina 10 di 222