Siete qui Home


Carlo Sanna

La Giunta comunale di Sant’Antioco, nella seduta di giovedì 23 novembre 2017, ha approvato l’istituzione del “Polo per l’infanzia sperimentale Generale Carlo Sanna”: un servizio fortemente voluto dall’amministrazione guidata dal Sindaco Ignazio Locci che, sin dal suo insediamento, ha avviato le procedure per la realizzazione del progetto (compresi i lavori propedeutici di messa in sicurezza della struttura, situata in via Massimo D’Azeglio). Alla base della decisione, sia i nuovi panorami legislativi che impongono tali percorsi, sia il significato storico e culturale che l’Asilo Carlo Sanna rappresenta nell’immaginario collettivo della comunità antiochense. L’Amministrazione, dunque, ha ritenuto doveroso puntare a una rivisitazione dell’utilizzo della struttura (che rischiava la chiusura), finalizzato a dare risposta all’esigenza rappresentata negli ultimi decenni dalle nuove famiglie: quella dei servizi per la prima infanzia. Il progetto, infatti, prevede l’istituzione del Nido e della Sezione Primavera, che si affiancheranno alla già esistente Scuola dell’infanzia.

Per l’Assessore alla Pubblica Istruzione Rosalba Cossu «rimettere in moto il “Carlo Sanna” rappresenta un importante traguardo: era nostra precisa intenzione attivare i servizi di valenza sociale ed educativa che consentono ai genitori di crescere i propri figli in totale serenità – spiega l’Assessore – senza rinunciare agli impegni professionali e alle incombenze quotidiane. E oltre alla sua funzione pratica, c’è poi un aspetto di non poco conto – aggiunge Cossu – il valore storico dell’Asilo Carlo Sanna, che è stato centrale nella formazione di intere generazioni. Non potevamo permettere che venisse chiuso e perdesse la sua funzione originaria».

«I nuovi servizi del “Polo per l’infanzia Generale Carlo Sanna” prenderanno avvio nel 2018, garantendo continuità del percorso educativo e scolastico delle bambine e dei bambini di età compresa tra tre mesi e sei anni di età – spiega l’Assessore alle Politiche Sociali Eleonora Spiga – verranno attivati il Nido e la Sezione Primavera, nonché la Scuola dell’infanzia (attualmente già in funzione). Il Nido e la Sezione Primavera, va specificato, rappresentano una vera novità: a livello comunale, infatti, non era mai stata prevista la loro istituzione. Quanto alle rette – conclude l’Assessore – saranno in funzione dell’Isee e dell’orario prescelto, che potrà essere parziale (7.15-13.00), pieno (7.15-16.00) ed eventualmente prolungato (7.15-18.00)».

Esprime soddisfazione il Sindaco Ignazio Locci, per il quale «scongiurare la chiusura del “Generale Carlo Sanna”, attivando servizi indispensabili all’armonia e alla piena realizzazione delle famiglie, rappresenta una scommessa che vogliamo vincere senza riserve. Siamo felici di aver investito tempo e risorse in questo progetto»

 

Si rinnova l’appuntamento con la manifestazione “Per le vie di Betlemme, Su Nascimentu in Grutta”, giunta alla quarta edizione: un percorso nel suggestivo scenario delle grotte, tra atmosfera natalizia e antichi sapori della tradizione. L’evento, organizzato dalla “Cooperativa Archeotur” e dal Comune di Sant’Antioco, si svolgerà in via Necropoli (S’Arruga de Is Gruttas) a Sant’Antioco, domenica 10 dicembre a partire dalle 10.00.

Un’imponente e unica scenografia farà da cornice al presepe vivente che, allestito con la massima attenzione per ogni singolo dettaglio, verrà portato in scena nel “Villaggio Ipogeo”, cuore del centro storico antiochense. Circa 200 figuranti in abiti dell'antica Palestina, tantissimi animali (tra cui asini, cavalli, buoi e anatre), nonché il bambinello in tenera età, ricostruiranno l’atmosfera della Natività. Non mancherà la collaborazione delle associazioni locali, dei cori delle parrocchie cittadine e dei residenti di via Necropoli, che apriranno ai visitatori cortili e case. Saranno inoltre presenti diversi stand di prodotti tipici locali.

Nascimentu 2017

 
PDF  Stampa  E-mail  Martedì 21 Novembre 2017 09:26

Si terrà venerdì 24 novembre alle 14.30, nella sala del Consiglio comunale di Sant’Antioco, l’assemblea dei soci del neo costituito “Centro Commerciale Naturale Sant’Antioco”. L’associazione, nata dalla volontà di un gruppo di commercianti antiochensi, si propone di raggruppare le realtà imprenditoriali locali favorendo lo spirito di aggregazione e collaborazione, con lo scopo di rivitalizzare l’economia cittadina attraverso una serie di iniziative che accrescano l’attrattività commerciale e turistica di Sant’Antioco.

L’ordine del giorno prevede:
- presentazione dei componenti del Consiglio Direttivo;
- conferma adesione dei soci;
- presentazione delle linee guida del programma di azione;

CCN Logo

 
PDF  Stampa  E-mail  Lunedì 20 Novembre 2017 08:37

Si Comunica che L’ufficio Tecnico Edilizia Privata-Suape, temporaneamente e fino a data da destinarsi, dal 27 Novembre 2017 osserverà il seguente orario al pubblico:

- Lunedì dalle ore 11:30 alle 13:30 - Mercoledì dalle ore 16:00 alle Ore 18:00

Per consulenza e informazioni sulle Attivita’ Produttive/Suape il Responsabile Arch. Francesca Picardi e l’Istruttore Ing. Francesco Valentino Mei, ricevono il lunedì e mercoledì dalle ore 11:30 alle ore 13:30 su appuntamento.

Il Responsabile Servizio del Territorio

      Arch. Francesca Picardi

 

La Giunta approva il Piano triennale delle opere pubbliche (2018-2020) - Leggi il pdfcomunicato

 
PDF  Stampa  E-mail  Giovedì 16 Novembre 2017 13:15

VisitaBambiniMunicipio

I bambini delle elementari in visita nel Municipio - Comunicato stampa

 

 
PDF  Stampa  E-mail  Giovedì 16 Novembre 2017 12:41

Bagni pubblici di Coe Quaddus - Chiarimenti - Leggi il pdfcomunicato stampa

 
PDF  Stampa  E-mail  Mercoledì 15 Novembre 2017 12:00

Nasce il “Centro Commerciale Naturale Sant’Antioco Viva”. Un progetto voluto da un gruppo di commercianti antiochensi animato dalla volontà di creare nuove occasioni di sviluppo per Sant’Antioco e pienamente sostenuto dall’Amministrazione comunale, che aderisce in qualità di socio fondatore. Il Consiglio comunale di Sant’Antioco, nella seduta di martedì 14/11/2017, ha infatti approvato a maggioranza gli atti di costituzione del CCN. Soddisfatta l’Assessore al Turismo Roberta Serrenti: «Abbiamo caldeggiato con convinzione la costituzione del CCN e intendiamo sostenerlo perché è un progetto teso a promuovere interventi di rivitalizzazione dell'economia locale, in un momento in cui le realtà imprenditoriali sono costrette a fronteggiare una grave crisi – commenta l’Assessore –. Il paese ha bisogno di iniziative come queste».

I vantaggi di un Centro Commerciale Naturale sono molteplici: «Questo strumento – aggiunge Roberta Serrenti – si fonda sugli intenti comuni delle imprese antiochensi e favorisce la creazione di un’unione all’insegna della collaborazione tra l'amministrazione e i commercianti, che consentirà la crescita e la valorizzazione dell’isola nel suo insieme. Con l’avvento del CCN si profilano, infatti, nuove possibilità di sviluppo in termini turistici: puntiamo, in futuro, alla creazione del brand di Sant'Antioco».

Ma non è tutto: per l’Assessore alle Attività Produttive Renato Avellino «il CCN offre anche la possibilità di partecipare a bandi specifici che consentono di accedere a importanti finanziamenti. Auspico che le attività commerciali sfruttino questo strumento per fare sistema e marciare sulla stessa strada per il bene di Sant'Antioco – aggiunge Renato Avellino – l'obiettivo è valorizzare i prodotti e le tipicità locali. Abbiamo messo insieme le varie realtà, dando input al progetto perché crediamo nella rete, nel sistema. Il fatto che al momento della costituzione figurino ben 60 adesioni, è un dato che fa ben sperare per il futuro. Il nostro desiderio è che le sottoscrizioni accrescano ulteriormente. Supporteremo il CCN in tutte quelle iniziative che perseguiranno gli obiettivi di crescita dell’economia locale».

Roberta Serrenti
Assessore al Turismo

Renato Avellino
Assessore alle Attività Produttive

 
Altri articoli...
Pagina 9 di 217