Siete qui Home


In arrivo nelle casse comunali 70 mila euro destinati all’aumento, alla valorizzazione e alla manutenzione del nostro patrimonio boschivo. Fondi regionali che ci consentiranno di avviare un cantiere per almeno sei mesi: riusciremo così a portare avanti il lavoro avviato in passato, garantendo, nel contempo, una boccata di ossigeno almeno a una parte dei disoccupati presenti in città. Un’ottima notizia, considerato che il Comune di Sant’Antioco era stato escluso dalla lista dei beneficiari. Anche per quest’anno, invece, riusciamo a strappare una fetta delle somme regionali a disposizione, con l'obiettivo di metterla a frutto nell’ottica del decoro urbano.

Ignazio Locci

Sindaco Comune Sant’Antioco

       

Il Servizio alle Politiche Sociali e Giovanili del Comune di Sant'Antioco ha realizzato, in collaborazione con l'ASPAL (Agenzia Sarda per le Politiche Attive del Lavoro), un incontro pubblico per informare i cittadini e le imprese locali sulle opportunità offerte dall'Avviso Pubblico per l'attivazione di Progetti di Tirocinio 2017.

 
PDF  Stampa  E-mail  Martedì 01 Agosto 2017 13:03

L’ASSESSORE ALLE POLITICHE SOCIALI

COMUNICA

CHE L’ART. 355 DELLA LEGGE N. 232 DEL 2016 HA DISPOSTO UN BUONO ANNUO DI € 1.000,00, PARAMETRATO PER OGNI ANNO DI RIFERIMENTO A UNDICI MENSILITA’,  PER IL PAGAMENTO DELLE RETTE RELATIVE ALLA FREQUENZA DI ASILI NIDO PUBBLICI O  PRIVATI AUTORIZZATI.

 
PDF  Stampa  E-mail  Martedì 01 Agosto 2017 12:14

L’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Sant’Antioco informa la cittadinanza che è stato avviato il PROGETT0 CAMPI ESTIVI. CONTRIBUTI A FAVORE DI  NUCLEI FAMILIARI CON   BAMBINI E RAGAZZI CHE FREQUENTANO I CAMPI ESTIVI . L'ANNUALITÀ 2017.

Potranno beneficiare del contributo, previa presentazione di apposita istanza, tutti i nuclei familiari residenti nel Comune di Sant’Antioco alla data dell’apertura del bando,  con figli minorenni che frequentano i Campi Estivi presso associazioni sportive dilettantistiche, il cui reddito ISEE non sia superiore a € 30.000,00.

 

In occasione della Festa di Sant’Antioco Martire (da oggi lunedì 31 luglio fino a venerdì 4 agosto) esigenze di pubblica sicurezza e incolumità pubblica impongono una regolamentazione del traffico stradale provvisoria, allo scopo di limitare il più possibile disagi e ingorghi derivanti dalla maggiore affluenza che si registra in occasione delle celebrazioni del Santo Patrono.

Il Settore Vigilanza del Comune ha per questo emanato un’ordinanza che disciplina la circolazione stradale per una durata temporanea e limitata ai festeggiamenti (il documento con l’elenco delle strade interessate è rintracciabile nel sito istituzionale del Comune). In particolare, si segnalano limiti e restrizioni relativi a domani, martedì primo agosto, giornata clou della Festa: la processione in abiti tradizionali prenderà il via alle 18.30 dalla Basilica e si snoderà per le principali strade del centro storico, nelle quali sarà vietata la sosta a partire dalle 14.00 e fino al termine della sfilata; dalle 18 il tratto di via Nazionale compreso tra via Pola e piazza Repubblica sarà interdetto al transito dei veicoli e dalle 18.30 sarà vietato l’accesso al Lungomare Silvio Olla per i mezzi provenienti dalla SS 126 e da via Nazionale. Inoltre, alle 23 avrà inizio lo spettacolo pirotecnico e dalle 22.45 (fino al termine della manifestazione) il Lungomare Colombo sarà interdetto al transito dei veicoli.

Per arginare il più possibile gli eventuali disagi specialmente durante la processione e i fuochi d’artificio, faccio appello al buon senso dei cittadini, chiedendo loro di utilizzare le vetture solo in caso di necessità: una passeggiata a piedi sarebbe l’ideale. O, tuttalpiù, usufruiscano delle aree di sosta del Lungomare.


Ignazio Locci
Sindaco Comune di Sant’Antioco

 
Altri articoli...
Pagina 8 di 209