Siete qui Home


Il Responsabile del Procedimento rende noto che lunedì 5 marzo 2018 alle ore 10.30, presso questa sede comunale, è convocata la prima seduta pubblica relativa all’affidamento dell’incarico per la “Progettazione, Direzione lavori e coordinamento per la sicurezza del Palazzetto dello sport”.

Il Responsabile del procedimento
Arch. Jr Paolo Pinna

 

L’Amministrazione comunale di Sant’Antioco informa che nel sito istituzionale www.comune.santantioco.ca.it, nella sezione “Servizi”, è stata inserita una sottosezione dedicata al “Contributo Ambientale di Soggiorno”, dove reperire tutta la documentazione relativa all’imposta. Nella sottosezione “Contributo Ambientale di Soggiorno” è possibile reperire: Delibera di istituzione dell’imposta e relativo Regolamento; l’Informativa generale; l’Informativa dedicata agli ospiti delle strutture ricettive; nonché tutta la modulistica riservata ai gestori delle strutture. Si fa presente che a breve saranno presenti nella medesima area anche le traduzioni nelle più diffuse lingue straniere di: Informativa ospiti e moduli di Esenzione, Esenzione Gruppi e Rifiuto di pagamento.

Il Contributo Ambientale di soggiorno” è un provvedimento introdotto con deliberazione del Consiglio Comunale n° 50 del 28/12/2017 e si applica nel territorio del Comune di Sant’Antioco dal 1° Aprile al 31 ottobre di ciascun anno. L'imposta è destinata a finanziare gli interventi previsti nel bilancio di previsione comunale, quali servizio di igiene urbana, interventi di manutenzione, pulizia e sorveglianza strade, piazze, spiagge, pinete e verde pubblico e di accessibilità delle spiagge e delle coste; promozione del sistema turistico locale; spese generali sostenute dal Comune per interventi, attività e iniziative nel settore turistico, culturale e ambientale fino al 20% dell’introito previsto.

 

Carnevale a SantAntioco

Grandissima partecipazione e tanto divertimento per la prima edizione del “Carnevale Antiochense”. 10 carri allegorici e sei gruppi a piedi hanno sfilato per le strade della città in mezzo ai tantissimi cittadini (e non soltanto) che si sono ritrovati in centro per una giornata all’insegna del divertimento. E dopo la sfilata, grande finale con la festa in Piazza Umberto: musica, balli e oltre 2500 fritti distribuiti. «E’ stato un vero successo – commenta soddisfatta l’assessore allo Spettacolo Roberta Serrenti – abbiamo creduto in questo evento e la risposta dei cittadini è stata entusiasmante: in tanti, nonostante il maestrale pungente, si sono riversati lungo il percorso del corteo per assistere alla manifestazione. Era nostra precisa intenzione riproporre la tradizionale sfilata di Carnevale: un appuntamento che era finito nel dimenticatoio ma di cui la comunità sentiva la mancanza. E la grande partecipazione di ieri ne è stata la dimostrazione. Questa è solo la prima edizione del “Carnevale Antiochense”, per il prossimo anno cercheremo di fare meglio nella convinzione ci sia sempre qualcosa da migliorare. Tengo a ringraziare, a nome di tutta l’Amministrazione Comunale, il Centro Commerciale Naturale Sulki e l’Associazione “Su Forti” che hanno collaborato attivamente all’organizzazione dell’evento».

Grande apprezzamento hanno riscosso le maschere tradizionali sarde: i “Boes e Merdules” di Ottana e i “Bois fui janna morti” di Escalaplano. Ma i veri protagonisti sono stati tutti coloro che hanno aderito all’iniziativa, senza distinzione: dai carri (per citarne soltanto alcuni: “Isola del tesoro”, “La tribù che balla”, “Discomusic anni 70”) alle tante maschere colorate (fra le quali un gruppo della scuola cittadina di “Via Virgilio”). Senza dimenticare le migliaia di cittadini che hanno preso parte alla manifestazione.

 
PDF  Stampa  E-mail  Venerdì 16 Febbraio 2018 11:49

Elezioni politiche 2018 - Elenco candidati e liste - pdfCamera dei Deputati - pdfSenato della Repubblica

 
PDF  Stampa  E-mail  Venerdì 16 Febbraio 2018 09:05

1980313 828590827197117 4601000836200359056 o

Le bellezze di Sant’Antioco sugli schermi Rai. Domenica 18 febbraio, alle 18.30 circa, nel programma televisivo “Kimilangiaro” in onda la domenica pomeriggio su Rai 3, verrà trasmesso un documentario sull’Isola di Sant’Antioco. Nello specifico, si tratta di una puntata dello speciale “Cacciatore di paesaggi” che sarà interamente dedicata a Sant’Antioco e ad alcune delle sue bellezze naturalistiche e culturali. Il “Cacciatore di paesaggi” è un format del documentarista e autore televisivo Fabio Toncelli ed è inserito all’interno del programma “Kilimangiaro”, condotto da Camila Raznovich. La puntata su Sant’Antioco sarà successivamente reperibile anche in streaming sul sito internet della Rai, www.raiplay.it.

 
PDF  Stampa  E-mail  Giovedì 15 Febbraio 2018 13:59

06

A norma del Regolamento di Funzionamento del Consiglio Comunale, sentita la conferenza dei Capi Gruppo riunitasi in data 15/02/2018, comunico che il Consiglio Comunale è convocato in seduta straordinaria urgente – prima convocazione – per il giorno 16 Febbraio Venerdì - alle 18.30, presso la Sala Consiliare, per la trattazione degli argomenti di cui al seguente ordine del giorno:

  • Variazione N 1 al programma triennale delle opere pubbliche 2018/2020 e dell’elenco annuale;
  • Variazione N 3 al Bilancio di previsione 2018/2020.

 

Ignazio Locci

Sindaco Comune di Sant’Antioco

 
PDF  Stampa  E-mail  Giovedì 15 Febbraio 2018 11:52

Il Comune di Sant’Antioco informa che sono in pubblicazione presso la sede dei Servizi Sociali in via Risorgimento 37 e nel sito istituzionale del Comune di Sant’Antioco www.comune.santantioco.ca.it. le graduatorie provvisorie del Reis, annualità 2017. Il Reis è una misura regionale di contrasto all’esclusione sociale e alla povertà istituita con la Legge Regionale n° 18 del 2 agosto 2016 “Reddito di inclusione sociale. Fondo regionale per il reddito di inclusione sociale - Agiudu torrau”.

 
PDF  Stampa  E-mail  Giovedì 15 Febbraio 2018 10:10

Nuovi orari di ricevimento al pubblico degli Uffici comunali. Dal primo marzo entrerà in vigore l’Ordinanza Sindacale N° 5 del 13/02/2018 sulla “Determinazione dell’orario di apertura al pubblico degli Uffici Comunali”. Cosa cambia? Non più uffici aperti tutti i giorni (dal lunedì al venerdì), bensì due mattine e un pomeriggio. Nello specifico, il martedì e il giovedì dalle 11.00 alle 13.00 e il lunedì pomeriggio dalle 16.00 alle 18.00. Giorni e orari che saranno validi per: Segreteria, Ced, Personale, Elettorale, Pratiche cimiteriali, Ufficio Tecnico, Pubblica Istruzione, Cultura, Sport, Ragioneria, Tributi, Patrimonio, Edilizia Privata e Commercio/Suape. Quest’ultimo, tuttavia, anziché il lunedì pomeriggio riceverà il mercoledì pomeriggio. Nuovi orario e calendario anche per la struttura dei Servizi Sociali di via Risorgimento 37, che accoglierà gli utenti il martedì e il giovedì dalle 10.00 alle 13.00 e il mercoledì dalle 15.30 alle 17.00.

Il calendario con i nuovi giorni di ricevimento non si applica invece agli uffici Protocollo, Stato Civile e Anagrafe, che resteranno a disposizione degli utenti dal lunedì al venerdì; ma cambia comunque l’orario: non più dalle 10.00 alle 12.00, bensì dalle 11.00 alle 13.00. Quanto alla Polizia Municipale, i cui uffici sono dislocati in via Iglesias, nessuna modifica: il personale sarà a disposizione dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 20.00.

«In un’ottica di miglioramento ed efficientamento dei servizi, abbiamo apportato modifiche agli orari di ricevimento al pubblico – commenta il sindaco Ignazio Locci – si tratta di una scelta ponderata, dettata dall’esigenza di migliorare gli effetti dell’azione politica e amministrativa nell’interesse esclusivo della città. Auspichiamo collaborazione da parte dei cittadini: l’obiettivo è disporre di uffici che rispondano in maniera compiuta alle esigenze della comunità».

 
Altri articoli...
Pagina 7 di 222