Siete qui Home

PDF  Stampa  E-mail  Venerdì 29 Dicembre 2017 11:30

Immagine consegna pergamene SantAntioco

 

L’Amministrazione comunale di Sant’Antioco ha consegnato cinque “Attestati di merito” ad altrettanti giovani antiochensi che, nel corso del 2017, si sono distinti per i traguardi ottenuti nel loro ambito di studi e/o professionale. La cerimonia si è svolta nella serata di ieri (28/12/2017) nell’aula consiliare prima dell’inizio dell’ultima seduta di Consiglio Comunale prevista per il 2017. Le pergamene sono state assegnate dal sindaco Ignazio Locci e dall’assessore alla Pubblica Istruzione Rosalba Cossu. I cinque ragazzi destinatari del riconoscimento sono Filippo Lorrai, Alessandra D’Angelo, Silvia Pittasi, Nadia Locci e Maria Giulia Taccori (quest’ultima assente in quanto fuori sede).

 

Il Consiglio Comunale di Sant’Antioco ha approvato l’istituzione del “Contributo ambientale di soggiorno”, il cui gettito sarà destinato a finanziare gli interventi previsti nel bilancio comunale di previsione in materia di turismo. Si tratta di una “tassa di scopo”: ciò significa che i fondi confluiti nelle casse comunali dovranno essere utilizzati per fini specifici e, in questo caso, per finalità ambientali e per la creazione di nuovi servizi legati al turismo. «Siamo convinti della bontà di questa scelta – commenta il Sindaco Ignazio Locci – i cui effetti saranno tutti a vantaggio di Sant’Antioco e della sua comunità: utilizzeremo i fondi per migliorare i servizi esistenti e crearne di nuovi, in modo da rendere competitiva e maggiormente appetibile la nostra isola». In particolare, per citare due esempi di azione, si punterà al miglioramento dell’accessibilità nelle spiagge e al potenziamento della pulizia e della cura degli arenili.

   

Il Comune di Sant’Antioco istituisce l’assegno di studio per merito. Ogni anno molti studenti antiochensi si distinguono per gli ottimi risultati ottenuti in campo scolastico e, per questo, la Giunta comunale ha deciso di riconoscere un incentivo al proseguimento della carriera di studi tramite un assegno di merito da destinare a coloro che abbiano ottenuto la votazione di 100/100 a conclusione del corso di studi superiore di secondo grado.

Possono partecipare al bando gli studenti meritevoli delle scuole secondarie di II grado statale e private paritarie che non abbiano compiuto il ventesimo anno di età, residenti nel Comune di Sant’Antioco, con un ISEE non superiore ai 45 Mila Euro e che si siano diplomati con la votazione di 100/100 nell’anno scolastico 2016/2017. Sul piatto la Giunta mette 6 mila euro: gli assegni di merito saranno assegnati fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Gli aventi diritto possono presentare la domanda fino al 26 gennaio 2018. La documentazione, compreso il modulo di domanda, è reperibile presso l’Ufficio Pubblica Istruzione e il centralino del Comune, nonché scaricabile dal sito internet istituzionale www.comune.santantioco.ca.it

«Questo riconoscimento vuole essere un incoraggiamento ad andare oltre – commenta l’assessore alla pubblica Istruzione Rosalba Cossu – questo è solo l’inizio, la prima tappa di un lungo percorso di soddisfazioni che caratterizzerà la loro vita. Il loro successo è il nostro successo: con questo assegno vogliamo rendere merito al loro impegno».

 

Bando per l’assegnazione di borse di studio per merito e reddito per l’anno scolastico 2016/2017 - pdfBando - docModulo domanda

 

A Sant’Antioco il 2017 si concluderà all’insegna degli spettacoli per tutti e del divertimento per i più piccoli. Si inizia domani, venerdì 29 dicembre: la Casa di Babbo Natale e la Fiera Mercato saranno aperte dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 21. Alle 18.30 e alle 19.30, in Piazza Italia, andrà in scena lo spettacolo con le marionette del “Teatro Tages – Il Fil’Armonico”, che presenta uno show portato nei principali festival del mondo e capace di aggiudicarsi il secondo premio alla manifestazione internazionale Anima 2006.  Alle 19 spazio alle emozioni e alla magia della musica gospel: nella Basilica di Sant’Antioco Martire si esibirà la celebre cantante Sherrita Duran, una delle voci più rappresentative del panorama gospel mondiale. Con lei, altri 4 elementi che renderanno il concerto unico e speciale.

Sabato 30 dicembre la Casa di Babbo Natale, popolata dagli Elfi, accoglierà i bambini dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 21. Stessi orari per la Fiera Mercato del Corso Vittorio Emanuele. Dalle 17 alle 18.30 in Piazza Italia ritorna “Fiabe e musica in libertà: le Novelline di Antonio Gramsci”. E per finire, musica in piazza con la “Funky Jazz Orchestra”: si tratta della prima funky street band in Sardegna, il cui repertorio spazia dal jazz classico ai brani originali composti dal direttore e trombettista Antonio Meloni. La Casa di Babbo Natale e la Fiera Mercato saranno aperte anche nella mattina di domenica 31 dicembre, dalle 10 alle 13.

marionette

   

sherritaduran

 

La musica gospel sbarca a Sant’Antioco. Venerdì 29 dicembre, alle 19.00, nella suggestiva cornice della Basilica di Sant’Antioco Martire, si esibiranno i “Sherrita Duran Gospel Singer”, formazione di cinque elementi guidata dalla celebre Sherrita Duran,  una delle voci più significative del panorama gospel mondiale. L’appuntamento, organizzato dal Comune di Sant’Antioco, rientra nell’ampio cartellone di eventi che ha preso avvio il 2 dicembre scorso e si concluderà il 6 gennaio prossimo: “Il Villaggio di Natale a Sant’Antioco”.

Quella di Sherrita Duran è una voce calda come la sua California, un timbro morbido e vellutato, del tutto particolare, con un’estensione senza confini e un’ottima tecnica che le permettono grande versatilità in ogni stile musicale. Fin da piccola manifesta una fortissima passione per la lirica e i musical e mostra un innato talento compositivo: Sherrita è oggi un’artista a tutto tondo, la sua voce stupisce e rapisce l’ascoltatore al punto che il critico musicale Mario Luzzatto Fegiz l’ha definita ‘’Un soprano acrobatico, una forza della natura capace di unire il bel canto alla musica black’’.

«Siamo felici di aver portato a Sant’Antioco questa importante manifestazione musicale – commenta l’Assessore allo Spettacolo Roberta Serrenti – abbiamo inserito nel nostro calendario degli appuntamenti natalizi la musica gospel perché capace di rendere il Natale speciale e magico: auspico una grande partecipazione di pubblico per un evento unico». 

 
Altri articoli...
Pagina 3 di 214