Siete qui Home

PDF  Stampa  E-mail  Martedì 11 Settembre 2018 12:01

Riparte la Scuola Civica di Musica “Don Tore Armeni”, sostenuta dai Comuni di Sant’Antioco e San Giovanni Suergiu. Per iscriversi ai corsi c’è tempo fino al 25 settembre 2018. Direttore è il Maestro Claudio Corrias. Gli allievi possono scegliere tra un’ampia proposta di corsi, che spaziano dall’uso dei più comuni strumenti musicali, alla preparazione per il canto, senza trascurare la teoria e il solfeggio: pianoforte, chitarra classica e moderna, flauto traverso e ottavino, clarinetto e sax, tromba, trombone, euphonium, tuba, corno, violino, percussioni (batteria, eccetera), canto moderno e preparazione vocale, canto lirico, musica popolare (launeddas, fisarmonica, chitarra), canto corale, coro voci bianche, propedeutica, teoria e solfeggio e musica d’insieme.

La modulistica è presente nel sito istituzionale del Comune di Sant’Antioco www.comune.santantioco.ca.it, nella sezione "Arte e Cultura --> Scuola Civica di Musica".

La segreteria della Scuola Civica (via XX Settembre 14 a Sant’Antioco) è aperta dal lunedì al venerdì dalle 17.00 alle 19.00.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero 347 18 90 027.

Comune di Sant'Antioco

Manifesto Scuola Civica 2018

 

 

Avviso pubblico per il conferimento di un incarico Art. 110 CO. 1 D.Lgs 267/2000 per la copertura del posto di responsabile dei Servizi Al Territorio: convocazione colloquio con il Sindaco fissato per lunedì 10 settembre alle 16.00 presso il primo piano del Palazzo Comunale. Si precisa che la presente pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti, così come previsto dal bando di selezione. Di seguito l'elenco degli ammessi al colloquio.

pdfConvocazione COLLOQUIO

 
PDF  Stampa  E-mail  Venerdì 07 Settembre 2018 08:41

Il Dirigente scolastico dell’istituto Comprensivo Statale Sant’Antioco-Calasetta comunica che dal 06/09/2018 l’ingresso carrabile di Via Virgilio sarà chiuso a seguito dei lavori di riqualificazione degli spazi interni del “Padiglione A”. Pertanto si dispone l’ingresso del personale e di tutti gli utenti dall’accesso pedonale. Grazie della collaborazione.

pdfAvviso

 

Il Responsabile dell’Ufficio Espropriazione rende noto che è in pubblicazione sul BURAS n. 41 Parte III in data 06.09.2018 l’avviso per estratto per l’autorizzazione al pagamento dell’indennità definitiva alle ditte espropriande e l’atto di acquisizione definitiva degli immobili occorsi per la realizzazione dei lavori di Opere di difesa spondale e opere di attraversamento Rio S’Arriaxiu.

  

IL RESPONSABILE DELL’UFFICIO ESPROPRIAZIONI

Arch. Jr. Paolo Pinna

 

Sant’Antioco, 06.09.2018

 

pdfALLEGATO

 
PDF  Stampa  E-mail  Giovedì 06 Settembre 2018 08:59

Istantanea segnalazione

A distanza di quattro mesi dalla sua istituzione, il servizio di segnalazione di discariche abusive e cumuli di immondizia tramite WhatsApp si conferma un utile strumento di contrasto e di lotta all’incivile e alla pratica del sacchetto selvaggio. Sempre più cittadini si mostrano collaborativi e si avvalgono del servizio di messaggistica istantanea, che consente agli Uffici Comunali di intervenire celermente nel rispetto del decoro e dell’ambiente. «Non avevamo dubbi sull’utilità del servizio – commenta il Consigliere Comunale con delega all’Ambiente Pasquale Renna – a fronte di tanti cafoni che abbandonano in maniera indiscriminata i rifiuti, vi sono tantissimi cittadini, sicuramente in misura maggiore, che offrono il proprio contributo a questa battaglia: il Comune non ha occhi a sufficienza per individuare tutti gli ammassi che costantemente vengono lasciati nei luoghi più disparati dell’isola, dal centro abitato alle località costiere, ma grazie alla preziosa collaborazione degli antiochensi, possiamo essere sicuramente più incisivi».

Come funziona il servizio? Innanzitutto, occorre memorizzare nella propria rubrica dello Smartphone il numero 351.1277861; a quel punto, nella lista dei contatti presenti su WhatsApp, apparirà l’utente corrispondente al numero telefonico indicato: Comune di Sant’Antioco, con immagine del profilo il logo del Comune. Le segnalazioni dovranno essere testuali, con tutte le informazioni necessarie per facilitare l’intervento degli uffici: strada e numero civico quando certi, immagini o video esemplificativi e, nel caso non fosse possibile indicare la strada, la posizione GPS, inviandola direttamente dall’applicazione. L’Ufficio Ambiente raccoglie la segnalazione e valuta la modalità di intervento: talvolta è pressoché immediato, in alcune e particolari circostanze occorre più tempo. In casi, ad esempio, in cui vi è la presenza di amianto o in cui la quantità di rifiuti richiede diverse operazioni.

«Ringraziamo i tanti cittadini che quotidianamente utilizzano lo strumento della segnalazione tramite WhatsApp – commenta il sindaco Ignazio Locci – un servizio che funziona e che si avvale proprio della partecipazione degli antiochensi. Teniamo a precisare che, se non ci fossero strumenti come questo, nel giro di qualche mese, a causa degli incivili, verremmo “sommersi” dal pattume abbandonato. Inoltre, se da una parte ripuliamo là dove l’incivile sporca, dall’altra perseveriamo nella caccia ai responsabili, piazzando le telecamere mobili di cui dispongono Vigili Urbani, Compagnia Barracellare e Ufficio Ambiente».

 
PDF  Stampa  E-mail  Mercoledì 05 Settembre 2018 09:09

WhatsApp Image 2018-09-05 at 09.51.49

Hanno preso il via i lavori di bitumazione in 19 arterie di Sant’Antioco, alcune delle quali in condizioni di usura tali da pregiudicare la sicurezza dei cittadini. L’investimento è di 300 mila euro, frutto della cessione di spazi finanziari da parte della Regione nel febbraio scorso. «Le strade su cui necessitano opere di ripristino e adeguamento del manto sono in misura maggiore rispetto a quelle interessate da questi lavori – afferma il sindaco Ignazio Locci – ma siamo convinti che con questo intervento si risolva una serie di criticità di vecchia data. Proseguiremo nel piano di recupero avviato negli anni scorsi, al fine di rendere sempre più sicuro il tessuto stradale di Sant’Antioco».

Ecco l’elenco delle strade oggetto dell’intervento: via Mazzini (tratto compreso tra via Cavour eVia Eleonora); Via XX Settembre (tratto compreso tra via Cavour e E. D’Arborea; Via Veneto; Via Lamarmora (tratto compreso tra via Cavour e via Garibaldi); Via Fiume (tratto compreso tra via Eleonora e via Veneto); Via Sardegna; Via Calabria; Via Sicilia; Via della Resistenza (tratto compreso tra via Calabria e Viale Trento); Via Toscana; Via Sauro; Via Toti; Via S. Quasimodo (tratto terminale); Via Don Strurzo (tratto compreso tra via S. Quasimodo e via G. D’Annunzio); Via Napoli; Via Milano; Via Gallura; Via Goceano; Via Ogliastra.

«I lavori dureranno circa 25 giorni – commenta l’Assessore dei Lavori Pubblici Francesco Garau – si tratta di opere urgenti in strade la cui pavimentazione si presenta in uno stato di conservazione precario e non sicuro, sia per la presenza di avvallamenti diffusi dovuti a lavori sui sottoservizi esistenti con ripristini non sempre realizzati a regola d’arte, sia per il normale disfacimento del tappeto ormai deteriorato a causa della costante azione esercitata dai veicoli e dall’acqua».

 

Giovedì 6 settembre ultimo appuntamento con il Sulky Festival 2018, serie di spettacoli di intrattenimento e musicali organizzati dall’Amministrazione comunale che, dal 21 giugno scorso, per tutti i giovedì, hanno allietato le serate estive antiochensi. Due gli show in programma in Piazza Ferralasco, fronte Lungomare. Alle 21.00 si parte con “Circo Mano a mano in Precario equilibrio”. Le avventure di Fonnè raccontano come si può ancora stare in equilibrio tra una bolletta del gas e quella dell’energia elettrica. A seguire, alle 22.30, sarà il momento della musica con Arrogalla in concerto: Francesco Medda è un compositore elettronico e live performer nato a Quartu Sant’Elena nel 1981. Dal 2003 porta avanti Arrogalla, progetto Dub, che trae ispirazione dalle tradizioni della Sardegna. E dai suoi ambienti e paesaggi.

L’ultimo spettacolo del Sulky Festival edizione 2018 precede l’attesissimo concerto di Gemitaiz che si terrà sabato 8 settembre alle 21.30 nell’Arena Fenicia di Sant’Antioco, nell’ambito della fortunata manifestazione “Arena Fenicia Festival”. Gemitaiz ha pubblicato lo scorso 20 aprile il suo nuovo album, Davide. Ha scelto proprio il suo vero nome per il terzo progetto in studio composto da 15 tracce. Per prevendita biglietti, al costo di 15,00 Euro (più diritti di prevendita), Circuito Box Office, in via Regina Margherita 43 a Cagliari; Edicola Giornaland, in via Nazionale a Sant’Antioco; www.arenafeniciafestival.itwww.sardegnaconcerti.it.

 
PDF  Stampa  E-mail  Lunedì 03 Settembre 2018 08:17

La Regione concede la proroga alla presentazione delle domande per l’accesso al REIS – “Agiudu torrau”: il nuovo termine è fissato al 14 settembre prossimo. Non solo: la Regione ha anche stabilito che i nuclei familiari che alla data di scadenza degli avvisi comunali 2018 stiano ancora beneficiando del sussidio REIS a valere sulle risorse 2016-2017, possono presentare domanda per il nuovo avviso. Nel caso di ammissibilità potranno percepire il sussidio economico solo dal mese successivo a quello di conclusione dell’erogazione REIS 2016-2017, a condizione che l’impegno assunto dal nucleo familiare sia stato rispettato.

La domanda di partecipazione dovrà essere consegnata direttamente o spedita con Racc. A/R all’Ufficio Protocollo del Comune di Sant’Antioco - Piazzetta Italo Diana, 1 - oppure trasmessa all’indirizzo PEC Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro il 14/09/2018. Il modulo di domanda, composto da 3 pagine, è disponibile presso le sedi del Servizio Sociale e sul sito internet del Comune di Sant’Antioco. La presentazione di moduli incompleti, ossia privi di una o più pagine, non firmati e non debitamente compilati in ogni loro parte, determina l'esclusione dal procedimento. E' responsabilità del cittadino verificare la correttezza della documentazione presentata (istanza, firma, allegati) all'Ufficio Protocollo.

La domanda, a pena di esclusione, dovrà essere corredata dall’Autocertificazione attestante il possesso dei requisiti di partecipazione e le informazioni richieste ai fini dell'ammissione al beneficio; copia di documento d’identità in corso di validità. La domanda dovrà essere presentata da un solo componente del nucleo familiare. A conclusione del procedimento si provvederà alla pubblicazione sul sito del Comune dell'elenco degli ammessi al beneficio e degli esclusi distinti per categoria con indicazione del numero di protocollo generale assegnato all'istanza. Sarà cura dell’interessato richiedere e conservare il numero di protocollo generale assegnato alla domanda, numero utile ai fini della conoscibilità dell'esito del procedimento.

L’Avviso pubblico, i requisiti e il modulo di domanda sono disponibili presso l’ufficio dei Servizi Sociali, in via Risorgimento 37, e nel sito istituzionale dell’ente, www.comune.santantioco.ca.it.

pdfRiapertura Avviso pubblico REIS 2018    docMODULO DOMANDA REIS 2018  

 
Altri articoli...
Pagina 2 di 236