Siete qui Home

PDF  Stampa  E-mail  Venerdì 22 Giugno 2018 12:04

Nel centenario della sua scomparsa, Sant’Antioco ricorda Antioco Mannai, al quale la città ha dedicato a suo tempo una scuola e una strada. Sabato 30 giugno, alle 18.30, presso la Basilica di Sant’Antioco Martire, si svolgerà una funzione nel ricordo dell’eroe di guerra che immolò la propria vita a soli 21 anni sul Col del Rosso, il 29 giugno del 1918. Per questo fatto d’arme gli venne conferita una Medaglia d’argento con la motivazione: “Addetto ad una sezione mitragliatrici, con mirabile coraggio e con assoluto sprezzo del pericolo, si slanciava arditamente all’attacco, spingendosi fin sotto il reticolato nemico. Mentre poi, non curante delle raffiche di mitragliatrici avversarie porgeva munizioni al tiratore della propria arma, cadeva colpito a morte”.

Fu chiamato alle armi all’età di 19 anni “quando nel cuore – come ricorda Don Armeni nel libro “Antiochensi nella Leggenda del Piave, di Gabriele Loi – la vita canta prepotente l’inno della vitalità e della speranza. Aveva abbandonato, senza rimpianto, la serenità dei suoi campi. Vibrante di quella passione propria degli eroi, indomito come gli scogli della sua Isola, quando sono tormentati dal mare in tempesta. Da circa tre anni aveva raggiunto gli anziani, deciso a dare tutto per la Patria. Ed anche lui volle scrivere col sangue la sua pagina sublime di ardimento e di coraggio. Non tornò più a Sant’Antioco, lasciò la primavera dei suoi 21 anni sul Col del Rosso”.

 

immagine inaugurazione

È stato inaugurato ieri il Centro Servizi per il territorio, struttura che ambisce a diventare punto di riferimento per Sant'Antioco e per i visitatori, nonché centro di “aggregazione” delle attività che hanno sede nell’isola. Inoltre, alla presenza di un folto pubblico, è stato anche presentato il cartellone di eventi allestito dall’Amministrazione comunale, che accompagnerà cittadini e turisti lungo tutta l’estate del 2018. Un programma ricco e variegato all’insegna del “vietato annoiarsi”: confermati gli appuntamenti con l’Arena Fenicia Festival, che quest’anno vedrà salire sul palco dell’Arena Fenicia Hermal Meta (13 agosto), Francesco De Gregori (1 settembre) e Gemitaiz (8 settembre); e il Sulky Festival, che ogni giovedì, fino al 6 settembre, proporrà due spettacoli al giorno: il primo di intrattenimento dedicato ai bambini, il secondo musicale e alla portata di tutti. Manifestazioni che ruoteranno in tre distinte zone della città: Via Roma e Piazza Italia; Lungomare e Piazza Ferralasco; Piazza De Gasperi. Non mancheranno i classici: Calici di stelle (10 agosto) e Gruttas Obertas (20 agosto). E ancora Isola in Fermento (29 e 30 settembre) la cui prima edizione si è svolta nel 2017. E ci sono anche due importanti novità: Cabarena (28 e 29 luglio) che per due giornate vedrà alcuni tra i più grandi cabarettisti sardi esibirsi sul palco dell’Arena Fenicia; e Verso le isole slow (15 luglio), appuntamento enogastronomico a cura di Slow Food. E, naturalmente, come ogni anno si festeggerà la Festa di S.Antioco Martire (1 agosto), che riproporrà alcune tra le manifestazioni che hanno segnato Sa Festa Manna della primavera scorsa.

 

Bando di selezione pubblica per censimento permanente della popolazione per soli titoli per il reclutamento dei rilevatori/operatori di back office. Avviso di rettifica

Si precisa che l’indirizzo PEC al quale inviare le domande di partecipazione è: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. in luogo di quello erroneamente indicato nel bando alla voce “Domanda e termini di presentazione”.

 

sulki

Oggi a Sant’Antioco si entra nel vivo dell’estate con l’avvio delle manifestazioni organizzate dall’Amministrazione Comunale. Si inizia alle 18.00 con l’inaugurazione del Centro Servizi per il Territorio, ricavato negli spazi dell’ex Casa del Mutilato. Nell’occasione verrà presentato il folto cartellone di eventi allestito per la stagione estiva 2018 e la serata proseguirà con una piccola Fiera messa in piedi dalle eccellenze antiochensi aderenti al Sulki CCN che si mostreranno al pubblico lungo via Roma. E farà il suo esordio anche la seconda edizione del “Sulky Festival”: due gli spettacoli in programma in Via Roma. Il primo, a partire dalle 20.30 (“Antico Baule in Bruscus uomo forzuto), sarà uno show di giocoleria e cabaret destinato a bambini e adulti con cui il protagonista ricrea l’atmosfera degli spettacoli di strada di fine ‘800, trascinando il pubblico in altri tempi e luoghi. A seguire, alle 22.00 circa, sarà la volta della musica: sul palco salirà un talento britannico della musica folk, Allison, che si esibirà in un set in solo offrendo sonorità Soul Blues.

 

Tutto pronto per i Campionati assoluti di pesca in apnea: fino a sabato 23 le acque dell’isola di Sant’Antioco saranno teatro di una straordinaria competizione sportiva organizzata dalla Polisportiva “Albatros”, che vedrà la partecipazione di ben 38 atleti provenienti da ogni angolo d’Italia. La manifestazione prenderà il via oggi alle 17.30, presso l’Hotel Solki (piazzale Pertini) con i saluti delle autorità politiche, civili e sportive, la riunione preliminare con la direzione di gara e l’espletamento di tutte le formalità di rito. Si entrerà nel vivo domani, quando alle 7.30 gli atleti in competizione partiranno dal porticciolo turistico di Sant’Antioco per raggiungere il campo di gara. La giornata si concluderà alle 15.30 circa con la pesatura del pescato, sempre nel porticciolo antiochense. E sabato seconda giornata di attività di pesca in apnea nel mare isolano: alle 15.30 ancora una volta si procederà con le operazioni di pesatura presso il porticciolo dove, alle 18.00, si concluderà con la cerimonia di premiazione.

«Con grande soddisfazione saluto questa importante manifestazione – commenta il sindaco Ignazio Locci – ospitarla rappresenta per tutta la comunità motivo di orgoglio. Per questo, a nome della cittadinanza, ringrazio la “Federazione italiana di pesca sportiva e attività subacquee” e tutti coloro che si sono spesi in maniera attiva, per avere scelto il bellissimo mare di Sant’Antioco come luogo ideale per lo svolgimento delle gare. Porgo un sincero augurio a tutti gli atleti che prendono parte alle competizioni, con la speranza che questo evento dedicato allo sport possa anche rappresentare un’occasione per conoscere meglio le bellezze naturalistiche e culturali dell’isola di Sant’Antioco».

 

mannai

Prosegue la procedura avviata nell’ambito del programma regionale Iscol@ per la realizzazione delle opere di restyling sulla scuola secondaria di primo grado “Antioco Mannai”. A disposizione ci sono circa 95 mila Euro. Nei giorni scorsi gli uffici hanno avviato la gara per l’affidamento dei lavori. L’intervento in programma, frutto di un’attenta analisi della situazione in cui versa lo stabile di via Salvo D’Acquisto, sarà mirato alla messa in sicurezza e comporterà l’adeguamento normativo mediante opere di manutenzione ordinaria e straordinaria sia nelle aree interne, sia nelle zone esterne. In particolare, per quanto attiene le aree esterne, verrà realizzato un percorso di accesso dei disabili all’istituto e saranno posizionate le inferriate anti intrusione.

Ben più cospicue le opere in programma negli spazi interni della scuola. Oltre alla messa a norma dell’impianto elettrico e dei servizi per i diversamente abili, si procederà con il rifacimento dei bagni e, nello specifico, verrà creata una nuova rete di distribuzione dell’impianto idrico sanitario,si provvederà allasostituzione dei sanitari, al ripristino dei rivestimenti e dei placcaggi, al trattamento delle pareti, dei soffitti e dei termosifoni, nonché alla sostituzione delle porte interne.

 

Il Comune di Sant'Antioco intende assegnare in concessione 254 aree cimiteriali all'interno del cimitero esistente per l'edificazione di tombe di famiglia a due o tre posti disposti su due livelli fuori terra. La concessione ha una durata di 99 anni, rinnovabile alla scadenza secondo le modalità previste dal Regolamento comunale di polizia mortuaria e gestione servizi cimiteriali. Il canone concessorio novantanovennale relativo alle aree per l'edificazione ammonta a 1.862,00 Euro. Il prezzo si riferisce alla sola concessione del terreno esclusi i costi per l'edificazione del manufatto e le spese inerenti alla stipula del contratto che saranno a totale carico del concessionario.

 

Divieto di detenzione e consumo di bevande in vetro in area pubblica. Il sindaco Ignazio Locci ha emesso un’ordinanza che integra la N°23 del 11/06/2018, con la quale si stabiliva il divieto di vendita di bevande in contenitori di vetro nei distributori automatici “24 ore”, da parte degli ambulanti e per la sola vendita per asporto nei pubblici esercizi (Bar, pub, eccetera). L’integrazione istituisce, oltre il divieto di vendita, anche quello di detenzione e consumo di bevande in vetro nelle aree pubbliche (tutto il centro abitato con particolare riferimento alle zone centrali), sottoposte a misure di tutela del decoro e della sicurezza urbana e dell’igiene pubblica, così come stabilito con la delibera di Consiglio N°40 del 30/10/2017.

«Il problema della presenza di bottiglie di vetro depositate nelle aeree pubbliche non è limitato alle bevande acquistate nei bar o negli H24 – commenta il sindaco Ignazio Locci – ma spesso si manifesta perché gli “indisciplinati” acquistano in esercizi di vicinato o nei supermercati, trasportando successivamente le loro “scorte” nelle piazze principali, dove, dopo il consumo, vengono abbandonate. Ecco perché abbiamo ritenuto che per garantire il decoro, la sicurezza e la pubblica incolumità fosse necessario intervenire vietando anche la detenzione ed il consumo di bevande in contenitori di vetro nelle aree pubbliche di tutto il territorio comunale. Siamo consapevoli che suona come misura “antipatica”. Ma si tratta di una decisione forte resa necessaria al fine di limitare questo triste fenomeno di bottiglie abbandonate in strada intatte o addirittura, di frequente, frantumate. Auspichiamo la collaborazione di tutti, e siamo certi che per trascorrere una serata all’insegna della socializzazione e dell’aggregazione non sia necessario recarsi nelle aree comuni con scorte di birra o di superalcolici».

pdfScarica l'ordinanza

 

IMG 0419

Sarà inaugurato giovedì 21 giugno alle 18.00 il Centro Servizi per il Territorio ricavato negli spazi dell’ex Casa del Mutilato e, per l’occasione, verrà anche presentato il folto cartellone di eventi allestito per la stagione estiva 2018: un appuntamento imperdibile che segna l’avvio dell’estate. L'ex Casa del Mutilato diventa Centro Servizi per il Territorio, fondamentale punto di riferimento per Sant'Antioco e per i visitatori, nonché centro di “aggregazione” delle attività che hanno sede nell’isola. Previsti un brindisi inaugurale per celebrare l’arrivo della bella stagione, la presentazione del programma estivo e una piccola “fiera” organizzata dalle eccellenze antiochensi aderenti al Sulki CCN che si mostreranno al pubblico lungo via Roma.        

Ma non solo: giovedì 21 giugno si entrerà nel vivo dell’estate con l’avvio delle manifestazioni organizzate dall’Amministrazione Comunale. Farà il suo esordio, infatti, la seconda edizione del “Sulky Festival”: due gli spettacoli in programma in via Roma. Il primo, a partire dalle 20.30 (“Antico Baule in Bruscus uomo forzuto), sarà uno show di giocoleria e cabaret destinato a bambini e adulti nel quale il protagonista ricrea l’atmosfera degli spettacoli di strada di fine ‘800 trascinando il pubblico in altri tempi e luoghi. A seguire, alle 22.00 circa, sarà la volta della musica: sul palco salirà un talento britannico della musica folk, Allison, che si esibirà in un set in solo offrendo sonorità Soul Blues.

 

Censimento permanente della popolazione – anno 2018 – Bando di selezione pubblica per soli titoli per il reclutamento dei rilevatori/operatori di back office – Scadenza presentazione domande venerdì 29/06/2018 - pdfAvviso - Modulo domanda

 

 
PDF  Stampa  E-mail  Venerdì 15 Giugno 2018 11:01

sito

Ha preso avvio ieri il cantiere verde occupazionale di sostegno al reddito “Over 50”, destinato all’inclusione sociale di persone che hanno superato il cinquantesimo anno di età, vivono in condizioni di povertà e hanno capacità lavorativa. 7 cittadini over 50 verranno dunque impiegati per 25 ore a settimana e per un periodo di 84 giornate lavorative. Presupposto del cantiere è sia sostenere economicamente i soggetti svantaggiati, sia contribuire alla valorizzazione delle capacità possedute o da acquisire attraverso interventi di riqualificazione urbana che vadano a beneficio di tutta la popolazione. I lavori, nello specifico, interesseranno la sistemazione e la cura delle aree verdi del “Parco Lungomare Silvio Olla”, sia il lato mare (reso libero, grazie all’ordinanza sindacale, dalle imbarcazioni che fino a qualche giorno fa stazionavano a terra), sia il Parco Giardino.

«Si tratta di un piccolo aiuto destinato a soggetti che vivono condizioni di estrema difficoltà – commenta l’Assessore alle Politiche Sociali Eleonora Spiga – reinserirsi nel mondo del lavoro quando si superano i 50 anni diventa sempre più difficile. Gli antiochensi over 50 che quotidianamente fanno i conti con l’assenza del lavoro e con i disagi che questo comporta sono sempre di più».

 

Locandina LIsola Del Cuore

Il sogno diventa realtà: lunedì 18 giugno, alle 17.00, inaugura a Maladroxia “L’Isola Del Cuore”, primo stabilimento in Sardegna dedicato a pazienti affetti da patologie gravi e gravissime che necessitano di un assistenza particolare e, soprattutto, di energia elettrica per poter sostare in spiaggia in tranquillità. Un progetto, quello messo in piedi dall’associazione di volontariato Onlus “Le Rondini”, che nei mesi scorsi ha visto il coinvolgimento di enti pubblici e privati e la solidarietà di tante persone che, a diverso titolo (donazioni, iniziative di raccolta fondi a scopo benefico, eccetera), hanno contributo in maniera concreta.

L’obiettivo iniziale era rendere fruibile un tratto del litorale di spiaggia dell’area balneare di Maladroxia, attraverso l’allestimento di idonei percorsi e la disponibilità di adeguate attrezzature necessarie all’accesso del disabile fino al suo ingresso in acqua. Destinatari dello stabilimento “L’Isola Del Cuore”, che potranno usufruirne in maniera totalmente gratuita, sono i malati di Sla e di malattie altamente invalidanti (distrofia muscolare, atrofia muscolare), e tutte le famiglie in cui sono presenti disabili. La struttura è in grado di fornire ogni tipo di assistenza, grazie, soprattutto, ai soci volontari dell’associazione e alle figure specialiste coinvolte a titolo unicamente volontario.

Associazione “Le Rondini”: «Siamo felici di inaugurare il primo accesso al mare della Sardegna attrezzato per tutti i nostri amici e parenti affetti da Sla e patologie muscolari gravi.
Lunedì 18 giugno alle 17.00 sarà un momento in cui poter raccontare il nostro percorso e brindare insieme al grande risultato raggiunto, ringraziando con il cuore tutti coloro che ci hanno aiutato a realizzare questo grande sogno». Per ulteriori informazioni si rimanda al sito www.associazionelerondini.it.

Comune di Sant’Antioco

 
Pagina 1 di 229