Siete qui Home Comunicazioni Sindaco Ordinanza sindacale per regolamentare la vendita e il consumo di bevande durante le principali manifestazioni estive


Ordinanza sindacale per regolamentare la vendita e il consumo di bevande durante le principali manifestazioni estive

PDF  Stampa  E-mail  Sabato 29 Luglio 2017 11:20


Un’ordinanza per regolamentare la vendita per asporto e il consumo di bevande alcoliche in occasione delle principali manifestazioni estive.
Obiettivo: combattere l’abbandono di bottiglie di vetro e lattine, limitando il più possibile situazioni di degrado e di disturbo della quiete pubblica. In occasione dei diversi eventi estivi, infatti, si verifica un incremento di bevande alcoliche e non, contenute in recipienti di vetro, plastica e lattine con conseguente abbandono degli stessi nelle piazze e nelle aree verdi, determinando situazioni di incuria e problemi di pubblica sicurezza.

Per queste ragioni, con l’Ordinanza sindacale (N° 9 del 28/07/2017), risultato dell’attività di coordinamento tra l’Amministrazione comunale e le Autorità di Pubblica sicurezza, intendiamo porre un freno a questo fenomeno. Nello specifico: il documento prevede, in occasioni di manifestazioni estive (per i dettagli si veda la suddetta Ordinanza sindacale rintracciabile nell’Albo pretorio del Comune di Sant’Antioco), il divieto di vendita per asporto, sia in forma fissa che itinerante, di bevande contenute in bottiglie di vetro, in lattine e in contenitori di plastica (questi ultimi se sigillati), anche dispensate da distributori automatici. L’Ordinanza, inoltre, vieta il consumo e la detenzione in luogo pubblico di bevande racchiuse in contenitori di vetro, di plastica e lattine (queste due ultime tipologie di contenitori chiuse ermeticamente). Tale divieto non opera nel caso in cui la somministrazione e la conseguente consumazione avvengano all’interno dei locali e delle aree del pubblico esercizio o nelle aree pubbliche esterne, di pertinenza dell’attività, legittimamente autorizzate con l’occupazione di suolo pubblico.

Nessun allarmismo, si tratta di normali misure di sicurezza e prevenzione, il cui principale obiettivo è quello di tutelare il decoro urbano e garantire la sicurezza pubblica, arginando l’abbandono di rifiuti nelle aree della città (piazza Italia, piazza Umberto, etc) spesso rappresentati da bottiglie di vetro ridotte in frantumi.

Ignazio Locci

Sindaco Comune di Sant’Antioco

 

LEGGI IL TESTO DELL'ORDINANZA