Siete qui Home


Festa S.Antioco Martire, pubblica sicurezza: modifiche al traffico stradale - Ordinanza

PDF  Stampa  E-mail  Giovedì 12 Aprile 2018 10:31

In vista della Festa di S.Antioco Martire, in programma dal 14 al 16 aprile, esigenze di pubblica sicurezza e incolumità pubblica impongono una regolamentazione del traffico stradale provvisoria, in osservanza della cosiddetta “Circolare Gabrielli”, allo scopo di limitare il più possibile disagi e ingorghi derivanti dalla maggiore affluenza che si registra in occasione delle celebrazioni del Santo Patrono. Il Settore Vigilanza del Comune ha per questo emanato un’ordinanza che disciplina la circolazione stradale per una durata temporanea e limitata ai festeggiamenti.

In particolare, si segnalano limiti e restrizioni relativi a buona parte del centro cittadino: «Abbiamo dovuto predisporre un piano della sicurezza molto dettagliato sotto l’occhio attento della Prefettura e della Questura, con la collaborazione delle forze dell’ordine locali – spiega il sindaco Ignazio Locci – al fine di applicare tutte le norme antiterrorismo in vigore per le manifestazioni civili e religiose. Occorre guardare al centro della città come a una grande isola pedonale, sulla scorta di quanto viene fatto nei mesi estivi. Il traffico subirà rallentamenti e limitazioni. E per questo mi rivolgo ai cittadini, chiedendo loro di portare pazienza e di collaborare, utilizzando le vetture solo in caso di necessità. Nella tre giorni della Festa, fare una passeggiata a piedi per recarsi in centro sarebbe l’ideale».

Si segnala che in occasione dei concerti che si terranno sabato e domenica in Piazza Umberto, in tutto il centro abitato sarà vietata la vendita di bibite e bevande di qualsiasi natura in contenitori di vetro, dalle 20.00 alle 04.00. È invece consentito il commercio di bevande in lattine e altri contenitori in plastica previa apertura e rimozione del tappo. Stessa regolamentazione sarà in vigore in occasione della processione di lunedì 16. Ma in questo caso il divieto scatterà a partire dalle 16.00.

pdfScarica l'Ordinanza