Siete qui Home Archeotur


Archeotur: gestione aree archeologiche

PDF  Stampa  E-mail  Sabato 24 Gennaio 2009 00:24

archeoturINFORMAZIONI:

Ufficio: Tel e fax 0781800596
Tel. Informazioni 0781841089

PRENOTAZIONI:

Tel/Fax 078182105

MUSEO ARCHELOGICO

Tel/Fax 078182105
Cell. 3897962114

MUSEO ETNOGRAFICO

Cell. 3890505107

 

 

 

 

 

Sito Internet: www.archeotur.it  E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 STORIA 

Costituita con atto notarile il 03 maggio del 1984 come Societa' cooperativa a responsabilita' limitata denominata ''COOPERATIVA ARCHEOTUR s.r.l.'', sorta per iniziativa di dieci giovani diplomati disoccupati di Sant'Antioco, i quali avendo frequentato un corso di formazione professionale ENAP mirato a creare operatori turistici con formazione archeologica, con l'intento prioritario di dare piena e stabile occupazione ai soci, inizia ad occuparsi dell'area archeologica di Sant'Antioco del comune di Sant'Antioco ideando e presentando progetti per la valorizzazione.

1984
Il gruppo di soci fondatori si auto finanzia svolgendo volontariato presso le Catacombe della Chiesa di Sant'Antioco Martire.
Nello stesso anno si realizza con un finanziamento dell'Assessorato alla Cultura della Provincia di Cagliari una mostra itinerante comparativa dei monumenti preistorici della Sardegna e dell'isola di Malta.

1985
Attraverso la L.R. 28/84 art. 10 (RAS Assessorato Pubblica Istruzione) l'Archeotur stipula una convenzione con l'Amministrazione comunale di Sant'Antioco, per i servizi di accoglienza dell'utenza, servizio di accompagnamento, manutenzione aree archeologiche MUSEO ARCHEOLOGICO - TOPHET, , previo nulla osta della Soprintendenza Archeologica di Cagliari e Oristano.
Si realizza, in collaborazione con la rivista ''Archeologia Viva'' ed al Comune di Carbonia, un tour fotografico archeologico del Sulcis che poi sara' pubblicato in un numero speciale della rivista.

1986
Il 3 Marzo 1986 inizio gestione area archeologica: antiquarium e tophet di Sant'Antioco.
Potenziamento dei servizi presso l'area archeologica di Sant'Antioco con un incremento delle unita' lavorative da 4  a 12.
Realizzazione del Convegno dal tema ''Riti di olocausto nella Sardegna Fenicia e Punica'' presieduto dal Prof. Sabatino Moscati, a cui parteciparono Prof. Bartoloni, prof. Acquaro, prof. Bondi', prof. Ribichini, commentatore l'archeologo Paolo Bernardini e prof. Barreca. Atti pubblicati nel quaderno n° 6 1989 Supplemento Soprintendenza archeologica di Cagliari e Oristano.

1987
Proseguo attivita' presso l'area archeologica di Sant'Antioco.
Organizzazione di conferenze realizzate attraverso la Soprintendenza Archeologica di Cagliari e l'Universita'.

1988
Proseguo attivita' presso l'area archeologica di Sant'Antioco.
Realizzazione per conto del Comune di Sant'Antioco di un filmato relativo alla presenza di Sulci alla Mostra internazionale di Palazzo Grassi a Venezia su ''I FENICI''.
Pubblicazione a scopo di promozione e propaganda della  monografia ''IL TOPHET DI SANT'ANTIOCO E LE SUE STELE'' di Carlo Tronchetti  edizioni Archeotur.

1989
Proseguo attivita' presso l'area archeologica di Sant'Antioco.
Realizzazione Tecnica, per conto del Comune di S.Antioco, della Mostra ''Scia di Porpora'' svoltasi a Narni, in Umbria, in occasione del gemellaggio tra le due cittadine.
1990
Proseguo attivita' presso l'area archeologica di Sant'Antioco.
Gestione della Mostra relativa ai ''Mondiali 90'' svoltasi presso il Monte Granatico di Sant'Antioco.
Attivazione di un nuovo punto vendita presso il Parco Archeologico di Sant'Antioco.

1991
Proseguo attivita' presso l'area archeologica di Sant'Antioco.
Inizio della Manifestazione denominata ''ARCHEONOTTE'' con apertura, nei mesi estivi, delle aree archeologiche con visite guidate.
Realizzazione di una guida sui monumenti archeologici del Comune con la Scuola Media Statale n° 2 di Sant'Antioco e di un filmato  relativo ai riti  del Tophet.

1992
Proseguo attivita' presso l'area archeologica di Sant'Antioco.
Costituzione di un Consorzio Regionale delle cooperative operanti in Sardegna nell'ambito dei beni culturali, denominato ''Consorzio servizi culturali lega'' il quale svolge una funzione di servizi e di coordinamento regionale delle societa' aderenti.

1993
Trasformazione dei rapporti contrattuali per la gestione del patrimonio archeologico comunale di Sant'Antioco, con il passaggio da rapporto con l'ente locale ad un rapporto diretto con la RAS, Assessorato Pubblica Istruzione.
Finanziato ai sensi dell'art. 92 L.R. 11/88,  inizio I° annualita' 01/01/1993 e fine I° annualita' 31/12/1993
Organizzazione per conto del Comune di Carbonia del Convegno dal tema ''Amministrazione della Giustizia, Devianze minorili, Criminalita', Situazione del Sulcis Iglesiente''

1994
Realizzazione per conto del Comune di Sant'Antioco ed in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica di Cagliari di una valutazione dei monumenti ricadenti sul territorio comunale.
Tale lavoro e' stato impostato seguendo le normative ministeriali al fine di rendere piu' agevole la pratica di vincolo sui monumenti extraurbani del Comune.
Realizzazione nei locali del  Monte Granatico di Sant'Antioco di una mostra Etnografica intitolata ''SA MERI ?E DOMU''
Gennaio: inizio attivita'  seconda annualita'  del progetto di Valorizzazione delle aree archeologiche di Sant'Antioco , finanziato dalla L.R. N° 11/88

1995
Potenziamento delle aree archeologiche comunali con apertura al pubblico della Necropoli Punico Romana. Nell'ambito del potenziamento e' da considerare l'istituzione e la creazione  del Museo Etnografico Comunale, che viene realizzato in una struttura privata, e ceduta in comodato alla Amministrazione comunale, con incremento delle unita' lavorative da 12 a 20 , grazie al finanziamento regionale legge 28/84.
L'esposizione del Museo Etnografico viene ampliata grazie alla Collezione Etnografica Archeotur.
Pubblicazione a scopo di promozione e propaganda della monografia ''LA NECROPOLI DI SULCIS'' di Piero Bartoloni edizioni Archeotur.
Gennaio: inizio attivita'  terza annualita'  del progetto di Valorizzazione delle aree archeologiche di Sant'Antioco, finanziato dalla L.R. N° 11/88 Azione 7 a/1.

 

1996
Proseguo attivita' presso l'area archeologica di Sant'Antioco composto da Museo Etnografico, Necropoli  finanziato con i fondi della L.R. 28/84.
Organizzazione, in collaborazione con la coop. Studio 87, della Mostra ''La Rivoluzione e la Sardegna'', in occasione di tale mostra si ristampa a cura dell'Archeotur ''il Germinale Sardo'' di Stefano Susini.
Realizzazione di uno stradario delle aree archeologiche della Citta' di Sant'Antioco, fornito gratuitamente a scopo divulgativo e per agevolare l'utente negli spostamenti da un sito ad un altro.
Gennaio: inizio attivita'  quarta  annualita'  del progetto di Valorizzazione delle aree archeologiche di Sant'Antioco (Museo Archeologico-Tophet) , finanziato dalla L.R. N° 11/88 Azione 7 a/1.
Novembre: Realizzazione di un Progetto Scolastico Archeologico con le classi 3°B e 3°D della Scuola Media Statale N° 2 relativo allo scavo nell'area della Necropoli Punica

1997
Proseguo dell'attivita' di gestione del parco archeologico composto da   Museo Etnografico, Necropoli  finanziato con i fondi della L.R. 28/84.
Incremento delle attivita' con inizio  della gestione del Parco Archeologico preistorico di Montessu in Villaperuccio, con l'attivazione dei servizi di manutenzione, sorveglianza, visite guidate e punto di ristoro, con l'assunzione di 13 giovani disoccupati del posto. 
Gennaio: inizio attivita'  quinta  annualita'  del progetto di Valorizzazione delle aree archeologiche di Sant'Antioco (Museo Archeologico-Tophet) , finanziato dalla L.R. N° 11/88 Azione 7 a/1.
Realizzazione del Primo Congresso Internazionale di Archeologia, tenutosi in Sant'Antioco, dal tema ''LA CERAMICA FENICIA IN SARDEGNA''.
Novembre inizio lavori per il comune di S.Antioco del progetto denominato Azione 4 - Riqualificazione urbana - Pineta Montecresia.

1998
Proseguo dell'attivita' di gestione del parco archeologico composto da   Museo Etnografico, Necropoli  finanziato con i fondi della L.R. 28/84.
Organizzazione, in collaborazione col Club Modellismo Storico di Cagliari, della mostra ''CURSOI, TORRI SOLDATI E CORSARI''.
Proseguo attivita' della gestione del Parco Archeologico preistorico di Montessu in Villaperuccio.
Gennaio: inizio attivita' sesta annualita' del progetto di Valorizzazione delle aree archeologiche di Sant'Antioco (Museo Archeologico-Tophet) , finanziato dalla L.R. N° 11/88 Azione 7 a/1.
Proseguo lavori per il comune di Sant'Antioco del progetto denominato Azione 4 - Riqualificazione urbana - Pineta Montecresia
Giugno inizio  per il comune di Calasetta dei lavori denominati ''Progetto di organizzazione della sentieristica per la fruibilita' delle risorse storico-ambientali del Comune di Calasetta - Zona Archeologica.

1999
Proseguo dell'attivita' di gestione del parco archeologico composto da   Museo Etnografico, Necropoli  finanziato con i fondi della L.R. 28/84.
Proseguo attivita' della gestione del Parco Archeologico preistorico di Montessu in Villaperuccio.
Elaborazione e pubblicazione a scopo di promozione e propaganda della monografia ''IS GRUTTAS'' di Mariani e Marrocu edizioni Archeotur.
Gennaio: inizio attivita' settima  annualita' del progetto di Valorizzazione delle aree archeologiche di Sant'Antioco (Museo Archeologico-Tophet) , finanziato dalla L.R. N° 11/88 Azione 7 a/1.
Proseguo lavori per il comune di Sant'Antioco del progetto denominato Azione 4 - Riqualificazione urbana - Pineta Montecresia
Ottobre: fine, per il comune di Calasetta, dei lavori denominati ''Progetto di organizzazione della sentieristica per la fruibilita' delle risorse storico-ambientali del Comune di Calasetta - Zona Archeologica''

2000
Realizzazione di un depliant a colori dei siti archeologici visitabili nella Citta' di Sant'Antioco con foto, brevi spiegazioni, orari di aperture e numeri utili, distribuiti presso Agenzie Viaggi, pro loco e maggiori strutture ricettive. Lo stesso viene consegnato agli utenti presso le aree archeologiche. Settembre: fine dell'attivita' di gestione del parco archeologico composto da Museo Etnografico, Necropoli finanziato con i fondi della L.R. 28/84
Gennaio: inizio attivita'  ottava  annualita'  del progetto di Valorizzazione delle aree archeologiche di Sant'Antioco (Museo Archeologico - Tophet) , finanziato dalla L.R. N° 11/88 Azione 7 a/1.
Aprile: fine della gestione del Parco Archeologico preistorico di Montessu in Villaperuccio, per fine contratto.
Marzo: fine lavori per il comune di Sant'.Antioco del progetto denominato Azione 4 - Riqualificazione urbana - Pineta Montecresia.
Realizzato con Agora' Sardegna quattro laboratori didattici rivolti alle scuole elementari e medie riguardanti la storia e la produzione delle ceramiche.

2001
Gennaio: inizio attivita'  nona  annualita'  del progetto di Valorizzazione delle aree archeologiche di Sant'Antioco (Museo Archeologico - Tophet) , finanziato dalla L.R. N° 11/88 Azione 7 a/1.
Febbraio: in occasione dell'inaugurazione del Centro Culturale Piazza de Gasperi si organizza in collaborazione col C.N.R. Istituto per la civilta' Fenicio Punica  il convegno dal tema ''L'archeologia sulcitana all'alba del terzo millennio prospettive e auspici''.
Marzo: inizio gestione Villaggio Ipogeo e Forte Su Pisu a completamento del percorso archeologico-etnografico nel parco archeologico di Sant'Antioco con i fondi della L.R. 28/84
Marzo: riapertura provvisoria sino al 04/08/2001 della Necropoli di Montessu nel Comune di Villaperuccio.
Aprile: Organizzazione dell'inaugurazione del Forte Sabaudo ''Su Pisu''.
Giugno: inizio dei lavori per la Soprintendenza Archeologica per le Provincie di Cagliari e Oristano di Scavo archeologico nell'area della necropoli di Capo San Marco, agro del Comune di Cabras (Or), fine lavori ottobre 2001
Maggio: inizio dei lavori per il comune di Luogosanto   di Sistemazione, recupero e valorizzazione area archeologica castello medievale di ''Baldu''
Agosto: collaborazione trasmissione televisiva di RAI UNO ''Linea Blu'''
Ottobre: Novembre e Dicembre causa mancata proroga del finanziamento regionale ex legge 28/84 il personale opera volontariamente e senza alcun compenso al fine di evitare la chiusura al pubblico del Museo Etnografico, Forte Su Pisu, Villaggio Ipogeo.
Settembre inizio dei lavori per il comune di Ossi '' sistema di interventi per la valorizzazione del patrimonio  culturale locale con particolare riferimento alla risorsa archeologica.

2002
Gennaio: inizio attivita'  decima  annualita'  del progetto di Valorizzazione delle aree archeologiche di Sant'Antioco (Museo Archeologico - Tophet) , finanziato dalla L.R. N° 11/88 Azione 7 a/1.
Proseguo dei lavori per il comune di Luogosanto di Sistemazione, recupero e valorizzazione area archeologica castello medievale di ''Baldu''.
Proseguo dei lavori per il comune di Ossi ''sistema di interventi per la valorizzazione del patrimonio culturale locale con particolare riferimento alla risorsa archeologica.
Giugno - Luglio- Agosto proroga gestione del Museo Etnografico, Villaggio Ipogeo Forte Su Pisu finanziato con i residui comunali della L.R. 28/84
Realizzazione di un progetto di Alternanza Scuola Lavoro, in collaborazione con il Liceo Scientifico Statale ''E: Lussu''.
Giugno: collaborazione all'organizzazione del convegno internazionale ''calici divini'' tenutasi nella sala convegni della Biblioteca comunale di Sant'Antioco.
Settembre: Partecipazione all'appalto''gestione emergenze archeologiche e archivio storico'' del comune di Sant'Antioco, in A.T.I. (associazione temporanea d'impresa) tra le cooperative Archeotur e e Studio '87. Con la vittoria e il relativo affidamento dell'appalto che riguarda il museo etnografico, il villaggio ipogeo, il fortino sabaudo, l'archivio storico e la necropoli punica.

2003
Gennaio: inizio attivita' undicesima annualita'  del progetto di Valorizzazione delle aree archeologiche di Sant'Antioco (Museo Archeologico - Tophet) , finanziato dalla L.R. N° 11/88 Azione 7 a/1.
Aprile: organizzazione, in collaborazione con il Comune di S.Antioco, il Club del Modellismo storico, della manifestazione ''Sa Die de sa Sardigna'', con la posa di una targa ricordo in memoria del comandante Efisio Melis Alagna e della sua guarnigione caduti in difesa del forte.
Luglio: Ricevuto premio per i migliori siti internet cooperativi conferito da LEGACOOP il premio ''COOPNET 2003'', manifestazione tenutasi a Bologna il 1° luglio 2003
Agosto: in collaborazione con il Club del Modellismo Storico si e' svolta presso l'area fenicia di S.Antioco la manifestazione denominata ''Milites'' rievocazione storica dei costumi militari dai romani alla prima guerra mondiale.
Settembre inizio seconda annualita' ''Gestione emergenze archeologiche e gestione archivio storico'' del comune di Sant'Antioco, in A.T.I. (associazione temporanea d'impresa) tra le cooperative Archeotur e e Studio '87, che riguarda la gestione del museo etnografico, del villaggio ipogeo, del fortino sabaudo, dell'archivio storico e la necropoli punica.
Novembre: Soci fondatori del consorzio denominato ''Isola di S.Antioco'' per la promozione e la valorizzazione dell'Isola stessa.

2004
Gennaio: inizio attivita' dodicesima annualita'  del progetto di Valorizzazione delle aree archeologiche di Sant'Antioco (Museo Archeologico - Tophet) , finanziato dalla L.R. N° 11/88 Azione 7 a/1.
Continuazione del progetto in A.T.I. (associazione temporanea d'impresa) tra le cooperative Archeotur e e Studio '87, che riguarda la gestione del museo etnografico, del villaggio ipogeo, del fortino sabaudo, dell'archivio storico e la necropoli punica
Corso di formazione per custodi manutentori di 100 ore svoltosi presso l'ENAIP di Iglesias dal titolo ''Manutentore custode di aree e complessi archeologici e monumentali di contenitori mussali''.
Corso di restauro di un sito archeologico dopo lo scavo e la sua conservazione di 40 ore
Corso di legislazione regionale e nazionale sui beni culturali con le ultime proposte sui finanziamenti europei POR.
Nozioni di primo soccorso
Corso di aggiornamento di 100 ore per operatore di servizi avanzati
Partecipazione alla rassegna ''Monumenti Aperti''
Partecipazione alla rassegna internazionale chiamata''Girotonno'' tenutasi a Carloforte con l'allestimento di un proprio Stand.
Partecipazione alla giornata Europea del patrimonio
Partecipazione ai seguenti corsi di aggiornamento organizzati da ISFORCOOP Cagliari.
Analisi semplificata di bilancio 72 ore
Certificazione della qualita' dei prodotti 48 ore
Sviluppo territoriale e programmazione negoziata 36 ore
Normative di settore Legge Biagi 16 ore

2005
Gennaio: inizio attivita' tredicesima annualita'  del progetto di Valorizzazione delle aree archeologiche di Sant'Antioco (Museo Archeologico - Tophet) , finanziato dalla L.R. N° 11/88 Azione 7 a/1.
Continuazione del progetto in A.T.I. (associazione temporanea d'impresa) tra le cooperative Archeotur e e Studio '87, che riguarda la gestione del museo etnografico, del villaggio ipogeo, del fortino sabaudo, dell'archivio storico e la necropoli punica
Partecipazione alla manifestazione internazionale ''La nuit dees musees'' dal titolo (Lumier dans la nuit)
Partecipazione alla rassegna ''Monumenti Aperti''
Partecipazione alla giornata Europea del patrimonio
In conpartecipazione con il liceo ''Emilio Lussu'' di Sant'Antioco si e' realizzato il progetto ''N.E.L. S.U.L.C.I.S.'' laboratorio di un percorso civico ambientale e uno archeologico.
Collaborazione allestimento Museo Archeologico di Sant'-Antioco ''Ferruccio Barreca''.
Organizzati per conto dell'assessorato alla cultura del Comune di Sant'Antioco i seguenti convegni:
1) Convegno internazionale di archeologia dal titolo ''Rapporti tra civilta' nuragica e fenicio punica in Sardegna''.
2) Convegno sulle tradizioni popolari e canti antiochensi
3) In occasione de Sa die de sa Sardigna Organizzazione del convegno dedicato alla figura di Eleonora d'Arborea dal titolo ''Eleonora d'Arborea e la carta Delogu tra passato e futuro'' al quale e legato un concorso per le scuole di Sant'Antioco.

2006
Gennaio: inizio attivita' quattordicesima annualita'  del progetto di Valorizzazione delle aree archeologiche di Sant'Antioco (Museo Archeologico - Tophet) , finanziato dalla L.R. N° 11/88 Azione 7 a/1.
Continuazione del progetto in A.T.I. (associazione temporanea d'impresa) tra le cooperative Archeotur e e Studio '87, che riguarda la gestione del museo etnografico, del villaggio ipogeo, del fortino sabaudo, dell'archivio storico e la necropoli punica
Adesione al sistema turistico locale provincia Carbonia Iglesias (CI)
Organizzazione inaugurazione Nuovo museo archeologico ''Ferruccio Barreca''.